Soggiorno linguistico a Montpellier: Storia

ESL - Storia
2013: A Montpellier viene celebrato il primo matrimonio ufficiale in Francia tra persone dello stesso sesso.

2000: Entra in funzione l’efficiente e comodo sistema tramviario di Montpellier. Con i loro vagoni colorati, disegnati da Christian Lacroix, non potrete fare a meno di notarli!

1997: A Montpellier si svolge il primo Festival Internazionale degli Sport Estremi (FISE) ed è tutt’oggi molto popolare!

1977: Il quartiere Antigone viene costruito su delle vecchie caserme militari, trasformando un territorio degradato in un distretto moderno e vivace, disegnato dall’architetto catalano Ricardo Bofill.

1962: L’Algeria ottiene la completa indipendenza dalla Francia. Montpellier diventa il punto di arrivo di un incessante flusso di espatriati e immigrati algerini per tutto il decennio degli anni ’60.

Anni 1890: La filossera, che infesta tutte le viticolture in Francia e Spagna, spazza via quasi l’intera produzione vinicola di Montpellier. Per fortuna, da allora si è ripresa alla grande!

Inizio XVIII secolo: Luigi XIV nomina Montpellier capitale della regione francese della Linguadoca.

1693: Viene realizzata la meravigliosa opera architettonica della Porte du Peyrou. Assicuratevi di fare una passeggiata lungo il suo ampio viale costeggiato da alberi, durante il vostro soggiorno a Montpellier!

1622: L’Assedio di Montpellier, comandato da Re Luigi XIII, riporta la città sotto l’egida cattolica.

1598: L’Editto di Nantes, emesso da Enrico IV, garantisce i diritti ai francesi protestanti, con l’obiettivo di mantenere la pace e l’unità del paese.

1593: I bellissimi Giardini Botanici di Montpellier vengono inaugurati da Enrico IV. Sono i più antichi della Francia e sono un’attrazione imperdibile!
 
1567: La città cade sotto il controllo dei protestanti, mentre il resto della Francia rimane in gran parte cattolico.

1529: Nostradamus, famoso per le sue profezie, si reca a Montpellier per conseguire il suo dottorato in medicina. 

XVI secolo: La Riforma Protestante si diffonde rapidamente a Montpellier e la trasforma in una roccaforte anti-cattolica.

1394: Gli Ebrei vengono esiliati da Montpellier, terminando così il ricco periodo multiculturale in cui cristiani, musulmani ed ebrei coesistevano pacificamente e commerciavano tra le mura della città.  

1349: Re Giacomo III di Maiorca vende Montpellier al re francese Filippo VI.

1327: Rocco, in seguito Santo Patrono di Montpellier come Saint Roch, muore in anonimato in una prigione italiana, dov’era stato rinchiuso con la falsa accusa di essere una spia. Secondo la leggenda, dopo aver passato anni ad alleviare le sofferenze dei malati di peste, Rocco contrasse la stessa terribile malattia e si ritirò in una foresta, dove riuscì a sopravvivere grazie al cane di un nobile che gli portava ogni giorno del pane e gli leccava le ferite. Ecco perché lo vedete sempre raffigurato con il migliore amico dell’uomo al suo fianco!

1316-20: Il famoso umanista Petrarca studia legge all’Università di Montpellier.

XIV secolo: La peste nera imperversa a Montpellier e spazza via circa un terzo della popolazione.

1204: Montpellier passa sotto il dominio della Corona d’Aragona, rafforzata dal matrimonio di Pietro II d’Aragona con Maria di Montpellier. La città rientrava nella dote di Maria – un gran bel regalo di nozze!

1200: Montpellier era un tempo una città fortificata e oggi si possono ancora vedere due delle torri murarie, La Tour de la Babote e La Tour des Pins. Questo è il periodo in cui all’incirca vennero costruite.

1160: La famosa scuola di legge di Montpellier inizia ad accettare studenti. È una delle più antiche di Francia!

Metà 1100: Beniamino da Tudela, esploratore spagnolo di cultura ebraica, descrive Montpellier come una città vivace e piena di commercianti internazionali. Oggi non è cambiato molto, tranne che gli studenti hanno sostituito i commercianti!

985: Vengono registrate le prime testimonianze di un insediamento a Montpellier, controllato dalla famiglia feudale Guilhem. È una delle poche città francesi a non avere origini greche o romane! Ecco perché si considera la storia di Montpellier relativamente breve.
 

Perché scegliere ESL?

  • Eletta migliore agenzia

    Eletta migliore agenzia

    ESL è stata premiata con un Lifetime Award dopo essere stata nominata per ben 5 volte Migliore Agenzia d’Europa” agli ST Star Awards.

  • Miglior prezzo garantito

    Miglior prezzo garantito

    Se per lo stesso programma doveste trovare un prezzo migliore presso un'altra agenzia, vi rimborseremo la differenza.

  • Servizio gratuito

    Servizio gratuito

    Approfittate dei nostri servizi gratuiti e personalizzati – il 97% dei nostri clienti ci consiglierebbe ad amici e parenti.